+ (39) 02-4238701 raimondi.rachele@libero.it

Laserterapia

La laser terapia consiste nell’utilizzare per scopo terapeutico gli effetti prodotti dall’energia elettromagnetica generata da sorgenti di luce laser. (L.A.S.E.R. = Light Amplification by Simulated Emission of Radiation)

I l flusso Laser penetrando i tessuti provoca delle reazioni biochimiche sulla membrana cellulare e all’interno dei mitocondri che inducono diversi effetti tra i quali:

  • vasodilatazione con conseguente aumento del calore locale, aumento delle richieste metaboliche cellulari, stimolazione neuro vegetativa e modifica della pressione idrostatica intra-capillare
  • aumento del drenaggio linfatico, attivazione del microcircolo accelera il processo di trasformazione dell’ADP in ATP e del ricambio elettrolitico negli ambienti intra e extra cellulari.

Modalità di somministrazione

La laser terapia è indolore, non ha rischi e non è invasiva.

Il trattamento viene eseguito mediante applicazione sulla cute di un puntale che emette un fascio laser.

Ciò può avvenire per punti o in modalità scansione (cioè viene fatto scorrere sulla cute). La modalità per punti è sicuramente più efficace, anche perché è applicata in relazione al decorso del dolore. Nel punto di contatto si percepisce solo una sensazione di calore.

Il numero delle sedute è in relazione al problema e all’evoluzione clinica della terapia stessa. 

Le applicazioni Laser non provocano dolore e sono prive di qualsiasi effetto collaterale ( e’ sufficiente proteggere gli occhi con gli appositi occhiali-filtro).

Indicazioni terapeutiche

I campi di applicazione della laser terapia:

  • Atralgie di varia natura sia reumatica che degenerativa (epicondiliti, gonalgie con o senza versamento, miositi, poliartriti, sciatagie, lombaggini)
  • Traumatologia generale (distorsioni articolari, tendiniti, tenosinoviti croniche, stiramenti muscolari, ecchimosi, borsiti, entesiti, strappi muscolari, fenomeni artrosici, patologie da sovraccarico, ulcere e piaghe, postumi traumatici….)
  • Riabilitazione motoria post intervento chirurgico, post rimozione di gessature o fasciature rigide…..

Alcuni vantaggi della laser terapia:

  • La Laserterapia si basa su effetti fotochimici e fotobiologici nelle cellule e nei tessuti
  • La luce laser stimola i mitocondri della cellula e la ricarica di energia e la “ripara” nel caso di situazioni traumatiche o degenerative, riportando alla norma la cellula stessa
  • La laserterapia è indolore, non ha rischi e non è invasiva

Laser ad alta potenza

Il Laser ad Alta Potenza è un apparato per laserterapia di nuova concezione. È costituito da tre diverse sorgenti laser diodiche, che possono operare singolarmente o in azione combinata per dar vita ad una terapia più efficace, in quanto è così possibile beneficiare delle caratteristiche di ogni sorgente allo stesso momento.

La combinazione di queste tre sorgenti permette un’ottimizzazione della durata del trattamento e del numero di sedute.

Laser a CO2 (anidride carbonica)

Il Laser C02 (laser ad anidride carbonica) rappresenta uno dei laser ad alta potenza più efficaci. La sua spiccata azione antinfiammatoria, antidolorifica ed antiedemigena lo rendono particolarmente indicato nel trattamento della traumatologia nello sportivo, anche se associata a fenomeni degenerativi.
Oltre all’attivazione delle endorfine e alla rimozione dei radicali acidi, tali azioni si esplicano soprattutto attraverso una potente attività antiedema per attivazione del microcircolo: quest’ultima caratteristica lo rende particolarmente indicato nel trattamento dei traumi accompagnati da versamento: ematomi, tendinite, borsiti, traumi distorsivi della caviglia e del ginocchio, stiramenti, disinserzioni e strappi muscolari.

Va segnalata l’efficacia del Laser C02 nella terapia e nella prevenzione delle calcificazioni, in quanto l’eliminazione del substrato infiammatorio è essenziale nel trattamento del dolore e nell’impedire la deposizione dei sali di calcio.

Laser a infrarossi (I.R.)

La terapia ad infrarossi è una tecnica di fisioterapia che sfrutta gli effetti biologici prodotti dai raggi infrarossi a contatto con i tessuti. L’effetto biologico principale è quello termico, grazie al calore prodotto dai raggi che sono assorbiti dai tessuti.
Importanti effetti terapeutici sono: l’effetto trofico e quello analgesico (riduzione della sensazione dolorifica per rimozione delle sostanze alogene dai tessuti patologici).
Consigliata a chi soffre di stati di contrattura muscolare, artrosi cervicale e lombare, postumi di traumi e piaghe da decubito. Controindicato in soggetti insensibili al dolore.

FAQ

Al primo appuntamento, per una valutazione della situazione in atto è consigliabile:

N

La Tua storia medica

Indicare la patologia in atto, gli esami effettuati  e richiesti dal medico di famiglia o dal medico-specialista.  Le indicazioni di terapie fisioterapiche indicate dal medico.

N

Terapia farmacologica e fisioterapica

Indicare eventuali terapie farmacologiche in atto e prescritte dal medico curante.

N

Interventi fisioterapici precedenti

Indicare eventuali interventi fisioterapici effettuati in altre strutture o in atto.

Studio Fisioterapia Rachele Raimondi

Professionalità trentennale

in chinesiterapia e terapia fisica

(+39) 02 4238701

 

info@studioracheleraimondi.it

 

Via Washington 79, Milano, 20162, Italia